LA CULTURA DEL VINO IN GEORGIA

null
null
null
 

LA CULTURA DEL VINO IN GEORGIA - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: ST4GEC47

Se siete amanti del vino o addirittura sommelier e progettate un viaggio in Georgia, sappiate allora che questa nazione è ricca di regioni adibite alla coltivazione di vigneti. Una delle regioni preferite per la produzione vinicola è senza dubbio Kakheti, territorio che confina a nord con i monti di Tusheti e con la catena del Caucaso Maggiore, e a sud con l'Azerbaigian.

Attraversata dall'Alazani, questa regione ospita centinaia di coltivazioni di differenti vitigni, praticamente uno o due tipologie di vite per ogni villaggio. Questa popolazione ha fatto della viticoltura un braccio dell'economia ma anche un vero e proprio stile di vita, motivo per cui se ci si trova ad attraversare questa regione è facile che si venga invitati a sorseggiare del buon vino. Kakheti è una regione davvero affascinante, nella quale la bellezza di monasteri, chiese e fortezze si unisce al fascino della coltivazione del buon vino. I contadini hanno un modo tutto loro di fare il vino bianco, una tradizione diventata famosa anche all'estero: usano vasi di terracotta nei quali fanno fermentare la vinaccia e il mosto. Il vino che ne risulta è scuro, con un maggiore tasso alcolico rispetto ai vini bianchi europei.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK